LE ORIGINI BIOENERGETICHE DELLO PSICOPATICO

In bioenergetica il soggetto psicopatico presenta un dissociazione fra mente e corpo, a differenza del carattere schizoide che si dissocia dai sentimenti, lo psicopatico attraverso la negazione inibisce l`espressione dei propri sentimenti.

In questa struttura caratteriale l`Io diviene ostile nei confronti delle sensazioni del corpo, condizione li predispone ad attuare atteggiamenti fisici estremi volti a sostenere il loro ideale dell`Io.

Investono grandi quantità di energia nella loro immagine, strumento fondamentale per il loro principale obiettivo, dominare e controllare.

Cercano di sopraffare gli altri, i modi che possono impiegare sono sostanzialmente due:

Prepotente : Attraverso la violenza si propongono di dominare e sopraffare l`altro che se non si ribella diviene un sottomesso.

Seduttivo : Hanno la capacità di insidiarsi nella mente altrui, seducendo il soggetto possono dominarlo, i soggetti ingenui possono cadere nella loro trappola.

 

CARATTERISTICA BIOENERGETICA : PSICOPATICO

Dal punto di vista energetico si può notare una sostanziale differenza fra una maggiore energia diretta verso la parte superiore del corpo e una minore energia diretta verso le parti inferiori.

Questo movimento energetico riflette la loro principale preoccupazione mentale, innalzarsi al di sopra degli altri, per farlo sovraccaricano la parte superiore, quella del capo, e scaricano la parte inferiore manifestando una palese debolezza delle gambe rispetto alle altre parti del corpo e una notevole differenza  fra l`alto e il basso della struttura corporea.

Questa condizione energetica per sussistere crea delle tensioni nella regione diaframmatica, impedendo il flusso verso la zona inferiore, compresa la pelvi e la capacità di abbandonarsi alle sensazioni sessuali.

È facile comprendere che l`ipereccitazione dell`apparto mentale sovraccarica la testa manifestando cosí la loro peculiare preoccupazione costante di mantenere il controllo.

Condizione che si palesa fisicamente come occhi guardinghi incapaci di vedere i rapporti interrelazionali.

Questo bisogno di controllo non viene orientato solo verso l`ambiente ma anche verso il proprio interno…

La testa è estremamente contratta, condizione che non permette di rilassarsi e che si espande in tutto il corpo, tenuto in pugno dall`apparato mentale che dice “Non puoi perdere la testa.. “ 

PROBLEM : Le tensioni muscolari impediscono al flusso energetico di fluire verso le periferie del corpo presenti nella zona inferiore, questo atteggiamento provoca ipereccitazione dell`apparato mentale e l`incapacità di abbandonarsi alle sensazioni del corpo.

BIOENERGETICA E CARATTERISTICHE FISICHE : PSICOPATICO

La struttura muscolare è sbilanciata verso l`alto e molto rigida..

Rigidità necessaria se vogliono preservare la loro immagine dell`Io.

La parte inferiore del corpo, spesso, si presenta debole sopratutto se vi è una tendenza della struttura caratteriale orale.

La zona superiore viene gonfiata riflettendo l`immagine dell`Io che il soggetto conserva dentro di sé..

Nella struttura seduttiva il corpo è un pò più regolare, maggiormente sensuale e meno gonfiato.

La tensione nella regione diaframmatica li predispone a mantenere un atteggiamento di perenne inspirazione, condizione che mantiene gonfio il loro petto.

La pelvi del tipo prepotente è estremamente rigida, condizione che non permette un ottimale ricarica predisponendo ad una scarica cronica ed all`impossibilità di avere un orgasmo completo.

La pelvi del tipo seduttivo è meno rigida ma la sconnessione con la parte superiore del corpo non permette una scarica sessuale completa attraverso l`orgasmo.

Profondamente inibiscono il loro impulso di succhiare, movimento che nella fase orale vuol dire avere bisogno.

A livello fisico, questa loro inibizione, si manifesta come tensione alla base del cranio, nella regione oculare e occipitale…

  • DOMINANTE

Perenne atteggiamento inspiratorio che predispone ad un ipersviluppo toracico.

Il bacino è teso e contratto, le gambe sono rigide e tese volte a sostenere il peso eccessivo della parte superiore del corpo.

Il viso è tonico ed allargato poggiato su un collo robusto.

Lo sguardo attento manifesta la loro tendenza a controllare gli altri e sé.

Per preservare la forza e il benessere si mantiene in forma frequentando circoli sportivi o palestre, luoghi dove potrebbe anche essere ammirato, cosa che gli fa piacere…

  • SEDUTTIVO

La differenza sostanziale con il tipo dominante è che sono meno rigidi..

Il loro corpo si presenta in maniera più omogenea e flessibile.

Il viso è regolare, i lineamenti leggermente più morbidi, conferiscono uno sguardo accattivante e seduttivo.

Anche questo tipo ama essere ammirato mentre si impegna per mantenersi in forma, si cura esteriormente e si allena per preservare la loro immagine sensuale.

 

BIOENERGETICA E CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE : PSICOPATICO

 

La sua principale attitudine è la negazione dei sentimenti, delle sensazioni del corpo a favore dell`immagine dell`Io che cerca di presentare al mondo come forte e sopratutto superiore…

La loro principale preoccupazione è sopraffare gli altri, il piacere che deriva dalla conquista.

È molto importante avere qualcuno da tenere sotto controllo, condizione che in realtà li predispone a divenire dipendenti del loro stesso bisogno di controllare…

Il bisogno di controllare deriva solitamente da una profonda paura di essere controllati.

Per attuare le proprie strategie potrebbe preferire un approccio prepotente o seduttivo.

Il seduttivo manifesta particolari tratti narcisistici che esprime raccontando dei propri successi e delle proprie conquiste.

Egli, a differenza del dominante, è meno rigido anche in confronto agli eventi della vita.

La loro manovra tipica è portare gli altri ad avere bisogno per non mostrare mai il loro di bisogno…

La negazione dei sentimenti è essenzialmente una negazione del loro bisogno.

Anche nel sesso hanno difficoltà a lasciarsi trasportare dalle loro sensazioni, in ogni atto d`amore il sentimento è secondario, la priorità è la performance.

ILLUSIONE, FISSAZIONE ED IMMAGINE DELLO PSICOPATICO

Ogni struttura caratteriale deriva da esperienze infantili che hanno minato l`accettazione e la sicurezza dell`individuo.

Questa offesa del sé deve necessariamente essere compensata, per questo motivo il soggetto crea delle illusioni o degli ideali dell`Io capaci di riequilibrare la propria interiorità.

L`illusione che viene creata tuttavia necessita di un notevole investimento di energia che diviene inutilizzabile nella situazione reale.

Lo psicopatico si illude di avere potere e di essere una persona molto importante..

Egli interiormente comprende che per mostrare potere deve raggiungere la ricchezza, cosa che può accadere frequentemente ma in seguito la loro tendenza a gonfiare l`IO può divenire pericolosa dal momento che non riescono a separare il potere reale con l`immagine dell`Io.

Per la loro persona è anche pericoloso in quanto, una volta raggiunta la ricchezza tanto agognata, possono realizzare che questa condizione non offre, obbligatoriamente, un reale potere né una reale importanza…

Divenendo consapevoli dei motivi che li hanno plasmati come realmente sono, possono crescere e raggiungere posizioni veramente elevate, questo succede quando comprendono l`umiltà…

Interessante comprendere che le illusioni delle varie strutture non sono del tutto false quando sono mantenute entro certi limiti.

Il soggetto Psicopatico in età infantile ha assaggiato il gusto che deriva dalla sensazione di potere, captata mentalmente osservando il genitore seduttivo che cercava di sedurlo.

In quel momento ha imparato un fatto della vita che in seguito ricercherà con eccessiva brama…

Quando qualcuno ha bisogno di te, tu hai potere su di lui…

Questa loro illusione causa la fissazione, un confitto fra due sentimenti opposti che immobilizzano il soggetto.

Ogni sentimento blocca l`espressione dell`altro mantenendo il soggetto a mezz’aria, in quanto l`individuo non è disposto ad abbandonare la propria illusione poiché equivarrebbe ad una sconfitta dell`Io, mentre dall`altro lato non può ignorare completamente la propria realtà.

Un elemento da sottolineare per migliorare la nostra esistenza consiste nel fatto che i soggetti non prendono in considerazione le loro fantasie profonde, credendo che non siano importanti nella risoluzione del problema.

Ogni struttura è legata ad un certo tipo di ansia, suscitata da differenti motivazioni : 

Il carattere Psicopatico sente una profonda ansia di cadere in quanto la caduta significherebbe fallire, non essere più in alto nel mondo quindi poter essere usati…

Il soggetto associa la sensazione di cadere al fallimento, condizione che inconsciamente li rende incapaci di abbandonarsi alle sensazioni del corpo.

FERITA ED EZIOLOGIA BIOENERGETICA

È molto importante fornire una spiegazione del motivo per cui una struttura Psicopatica si manifesta come tale, dati storici che riguardano gli elementi comuni fra soggetti con questo atteggiamento fisico comportamentale.

La storia del soggetto serve a spiegare da dove deriva il comportamento abituale del soggetto.

Il soggetto psicopatico rende difficile l`accettazione della propria storia in quanto la negazione dei sentimenti si espande alla negazione del loro vissuto.

Inizialmente è importante constatare che nell`infanzia il soggetto psicopatico ha dovuto relazionarsi con un genitore seduttivo, che inconsciamente cercava di soddisfare i propri bisogni narcisistici legando a sé il bambino.

Questa iniziale mossa strategica viene accompagnata da una mancanza di calore dello stesso genitore seduttivo che allontana il figlio, predisponendolo alla struttura caratteriale orale che lo influenza particolarmente..

Questa situazione obbliga il bambino ad elevarsi sopra il bisogno e a cercare di soddisfarlo con lo stesso metodo che veniva utilizzato con lui, seducendo, a sua volta, i genitori ….

Il rapporto seduttivo porta il bambino a dover sfidare il genitore dello stesso sesso per affermare la propria superiorità ed a identificarsi maggiormente con il genitore seduttivo.

Nella struttura Psicopatica vi è anche una tendenza masochista, in quanto l`unico modo per creare un rapporto intimo con il genitore seduttivo è sottomettersi in maniera superficiale, vista l`impossibilità del bambino di sfuggire o ribellarsi…

Il tipo dominante presenta tratti caratteristici della tipologia orale.

Il tipo seduttivo presenta tratti caratteristici della tipologia masochista.

Quest`ultimo propone una particolare strategia per avviare relazioni…

La prima mossa consiste nell`assumere una posizione inferiore e sottomessa  (riproponendo il rapporto con il genitore seduttivo )..

In seguito quando il soggetto si è assicurato che l`altra persona ha stabilito un legame affettivo di cui è sicuro, ribalta la situazione, affermando la propria dominanza favorendo l`emergere di una qualità sadica profonda.

SCHEMA EZIOLOGICO

ETÀ DEL BAMBINO : Dai 18 mesi ai 3 anni

DIRITTO FONDAMENTALE NEGATO : Diritto di essere autonomo

RISPOSTA NEGATIVA VERSO L`AMBIENTE : Manipolazione e umiliazione

REAZIONE NATURALE DELL`ORGANISMO : Ira e impeto

AREA PSICOSOMATICA RILEVANTE :Testa, petto e busto

 Nel momento in cui il genitore modifica il comportamento nei confronti del figlio, soddisfando le sue esigenze, il bambino può proseguire nel suo processo di sviluppo.

Quando il genitore non modifica la propria risposta nei confronti del figlio, il bambino si trova costretto a negare se stesso e la propria affermazione vitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *