LE ORIGINI BIOENERGETICHE DEL RIGIDO

Il soggetto rigido è caratterizzato da una rigidità bioenergetica che viene utilizzata come scudo per evitare di aprirsi e abbandonarsi al piacere.

Questa peculiarità deriva da un forte controllo dell`Io sul corpo, attitudine comportamentale che ha come scopo difendersi da una tendenza masochista di fondo.

Il soggetto ha paura di abbandonarsi perchè equivarrebbe alla sottomissione quindi alla perdità della libertà.

Tendono ad essere eccessivamente orgogliosi e inflessibili, qualità che potrebbe essere positive se non fossero utilizzate come difesa.

Hanno un ottimo contatto con la realtà, consapevolezza che verrà utilizzata per difendersi dall`aspirazione al piacere.

Saranno predisposti a trattenersi, freneranno ogni impulso che si protende verso il mondo esterno, devono essere rigidi, comportamento mentale che si esprime con una spina dorsale eretta e un capo diretto in alto.

 

CARATTERISTICA BIOENERGETICA : RIGIDO

 Dal punto di vista energetico presentano un ottimale carica nelle strutture periferiche, condizione che gli permette di essere molto realisti in quanto il loro controllo dell`ambiente è periferico, questo spiega perchè sono capaci di verificare in maniera ottimale la realtà prima di agire.

Tuttavia questa attitudine li rende incapaci di esprimere i sentimenti, in quanto il loro eccessivo controllo periferico blocca l`energia in uscita.

Naturalmente questa caratteristica psicologica si attenua con la presenza di un minore grado di tensione, di blocchi muscolari che solitamente si manifestando su i muscoli lunghi del corpo.

La rigidità sembra avere una correlazione diretta con la rigidità, intesa come atteggiamento severo, dei genitori verso il bambino..

Quando la tensione è leggera, il soggetto si esprime in maniera vivace e brillante..

Sono i muscoli estensori e flessori a supportare la caratteristica rigidità presentata da questa tipologia caratteriale.

Il freno emotivo si presenta anche nei muscoli respiratori, l`eccessiva rigidità si espande anche allatto respiratorio inibendo l`ottimale espansione dei polmoni ..

PROBLEM : Le strutture periferiche sono abbastanza cariche da mantenere un efficiente contatto con la realtà ma la rigidità delle tensioni muscolari presenti in periferia li rendono incapaci di lasciar fluire i sentimenti.

BIOENERGETICA E CARATTERISTICHE FISICHE : RIGIDO

La costituzione è manifestazione fisica della condizione energetica, dal momento che la struttura caratteriale rigida è molto carica energicamente, nel momento in cui le tensioni si presentano ad un grado accettabile, il corpo sarà armonioso, la pelle avrà un buon colorito roseo, gli occhi saranno brillanti ed il soggetto sarà capace di esprimersi attraverso gesti vivaci ed energici.

I muscoli maggiormente colpiti dalla rigidità muscolare sono i lunghi del torace e della schiena, e nel caso di tensione marcata anche il bacino e la mandibola .

Tuttavia è possibile che il soggetto con prevalenza rigida abbia alcuni tratti delle altre struttura caratteriale.

La loro struttura è proporzionata sia sul corpo che sul viso, mostra alcune differenza nel caso in cui la rigidità è lieve o marcata : 

– MARCATA

I Loro tratti caratteristici diminuiscono, i gesti sono meno armoniosi e coordinati, gli occhi perdono splendore e la pelle appare pallida.

Il corpo è poco flessibile e si presenta squadrato.

– LIEVE 

La rigidità diminuisce e aumenta lievemente la flessibilità..

La loro respirazione è più libera e spontanea.

La postura eccessivamente eretta, con il capo indirizzato verso l`alto si attenua.

 

BIOENERGETICA E CARATTERISTICHE PSICOLOGICHE : RIGIDO

Presenta una rigidità di cuore che potrebbe rimandare alla tipologia Schizoide, la differenza sostanziale è che la freddezza del tipo rigido non è fragile e delicata, anzi, egli ha la capacità di interagire con forza ed efficacia con il suo ambiente.

Questa caratteristica è legato all` orgoglio ostinato che esprimono a tutti i costi per non rischiare di divenire passivi e quindi, dal loro punto di vista, vulnerabili…

La condizione appena descritta li predispone ad una forte ambizione, aggressività e competitività con cui si orientano nel mondo.

La loro carica energetica gli permette di esprimersi con schiettezza nei rapporti, qualità che non riesce a utilizzare quando si parla di comunicare sentimenti teneri..

Questa loro attitudine deriva da un ambiente infantile in cui si dava maggior priorità all`intelligenza piuttosto che ai sentimenti…

La loro rigidità nasconde la paura di cedere ed essere sottomessi, situazione che equivale a perdere la loro libertà.

La loro parte razionale, il loro Io esercita un forte controllo sulle emozioni e le sensazioni del corpo.

Questo meccanismo si innesca attraverso il controllo periferico che gli conferisce il buon contatto con la realtà che li caratterizza ma al tempo stesso li difende dalla possibilità di abbandonarsi al piacere..

ILLUSIONE, FISSAZIONE ED IMMAGINE DEL RIGIDO

Ogni struttura caratteriale deriva da esperienze infantili che hanno minato l`accettazione e la sicurezza dell`individuo.

Questa offesa del sé deve necessariamente essere compensata, per questo motivo il soggetto crea delle illusioni o degli ideali dell`Io capaci di riequilibrare la propria interiorità.

L`illusione che viene creata tuttavia necessita di un notevole investimento di energia che diviene inutilizzabile nella situazione reale.

Il soggetto Rigido si illude di essere una persona che ama a cuore aperto ma che nonostante questo il suo amore non viene apprezzato.

Il loro cuore si è spezzato in età infantile, la loro naturale reazione è stata quella di corazzarsi e difendersi ponendosi sempre all`allerta.

Interessante comprendere che le illusioni delle varie strutture non sono del tutto false quando sono mantenute entro certi limiti.

Il soggetto rigido ama intensamente nei sentimenti ma non riesce ad amare nelle azioni.

La loro capacità di esprimere amore è rinchiusa in una difesa che non gli permette di manifestare il proprio amore.

Il suo cuore è aperto ma il flusso di energia viene boccato dalla rigidità posta nelle strutture periferiche.

Questa loro illusione causa la fissazione, un confitto fra due sentimenti opposti che immobilizzano il soggetto.

Ogni sentimento blocca l`espressione dell`altro mantenendo il soggetto a mezz’aria, in quanto l`individuo non è disposto ad abbandonare la propria illusione poiché equivarrebbe ad una sconfitta dell`Io, mentre dall`altro lato non può ignorare completamente la propria realtà.

Un elemento da sottolineare per migliorare la nostra esistenza consiste nel fatto che i soggetti non prendono in considerazione le loro fantasie profonde, credendo che non siano importanti nella risoluzione del problema.

Ogni struttura è legata ad un certo tipo di ansia, suscitata da differenti motivazioni : 

Il soggetto rigido sente una profonda ansia di cadere poichè la caduta rappresenterebbe la perdita dell`orgoglio…

Il suo ideale dell`Io potrebbe distruggersi disperdendo la loro indipendenza e libertà, essa è una qualità a cui il soggetto è molto legato.

La loro ansia si manifesta nei muscoli della schiena, della mandibola, del torace, del bacino…

Respirare a pieno potrebbe divenire difficoltoso nei casi di forte ansia, in cui la gola e il diaframma potrebbe irrigidirsi in seguito ad una forte tensione nella mandibola..

FERITA ED EZIOLOGIA BIOENERGETICA

È molto importante fornire una spiegazione del motivo per cui una struttura Rigida si manifesta come tale, dati storici che riguardano gli elementi comuni fra soggetti con questo atteggiamento fisico comportamentale.

La storia del soggetto rivela un conflitto che vede frustata la loro ricerca di gratificazione erotica, è importante sottolineare che per il bambino l`amore, l`eros, il sesso rappresentano la stessa cosa..

Il loro trauma è meno profondo rispetto alle altre strutture caratteriali, condizione che si nota dal fatto che il cuore resta in connessione con la periferia ma con un cosciente controllo dell`Io..

Diverrà un soggetto che agisce con il cuore ma con un controllo cosciente forte, in futuro la sfida più grande per questa tipologia è abbandonare il loro controllo cosciente per lasciare il timone al cuore.

Il bambino si protende alla ricerca di amore ed eros verso il genitore del sesso opposto, quest`ultimo interpreta male il loro gesto e lo reprime, in seguito il bimbo non può fare altro che chiudersi per reagire alla ferita subita nel proprio orgoglio..

Vive il rifiuto della sua ricerca di Eros come un tradimento del suo protendersi verso l`amore.

La sua reazione è l`inibizione dei sentimenti sessuali, indirizzando la loro energia in eccesso verso risultati che innalzino la sua figura per aumentare la possibilità di accettazione dei genitori, spesso molto duri e severi …

In seguito sarà in grado di creare rapporti intimi ma manovrando la situazione per conquistare l`intimità.

Il loro orgoglio è importante poichè legato al loro amore, a sua volta il loro amore è legato al loro orgoglio, analogamente insultare il loro orgoglio è un insulto al loro amore, e viceversa..

La situazione obbliga il bambino difendere la propria capacità di amare attuando un forte controllo cosciente, in futuro avrà la possibilità di raggiungere l`intimità ma in maniera graduale, prudente e indiretta..

SCHEMA EZIOLOGICO

ETÀ DEL BAMBINO : Fase Edipica, da 3 a 6 anni

DIRITTO FONDAMENTALE NEGATO : Diritto di amare sessualmente 

RISPOSTA NEGATIVA VERSO L`AMBIENTE : Freddezza e rifiuto / Seduzione e rifiuto 

REAZIONE NATURALE DELL`ORGANISMO : Profonda sofferenza

AREA PSICOSOMATICA RILEVANTE : Gambe e genitali

FERITA : Ingiustizia 

 Nel momento in cui il genitore modifica il comportamento nei confronti del figlio, soddisfando le sue esigenze, il bambino può proseguire nel suo processo di sviluppo.

Quando il genitore non modifica la propria risposta nei confronti del figlio, il bambino si trova costretto a negare se stesso e la propria affermazione vitale.

Un pensiero su “SEGRETI BIOENERGETICA RIGIDO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *