IL CENTRO DELLA CORONA

È legato al concetto divino, ci permette di concepire Dio come un`energia cosmica comune a tutte le manifestazioni di vita, elemento condiviso con tutto il creato.

Attraverso questo centro percepiamo la nostra essenza spirituale, sentiamo il divino dentro di noi e viviamo la vita con amore e rispetto.

Seguire questo flusso ci predispone all`illuminazione, condizione di profonda saggezza e beatitudine.

Un concezione errata dell`aspetto divino della vita ha origine da una sbagliata idea di religione, che mostra Cristo e Dio come elementi astratti, eccessivamente spiritualizzati…

Questa situazione porta gli uomini a definire lontano, irreale e inutile il concetto di Dio, allontanandolo dalla vera conoscenza, da una condizione che permetterebbe di visualizzarci come creature splendide, parte integrante di un tutto armonico.

Connettersi con questo livello dell`esistenza ci permette di comprendere la differenza fra una realtà fisica minima e una realtà invisibile infinita.

Dio non è un giudice, non punisce le vostre azioni in quanto non è esterno alla vostra vita.

Essendo parte integrante della nostra esistenza è importante comprendere che la negazione di Dio equivale a negare la nostra profonda essenza,

Fare male a Dio e fare del male a noi, fare del male a Dio e fare male agli altri.

SETTIMO CHAKRA QUANDO È CHIUSO...

Il soggetto si sente assente, distaccato e lontano da se stesso.

Egli non sente la presenza di Dio nella propria esistenza poichè invisibile ai suoi occhi.

Infine la definisce invisibile e impercettibile perciò inutile per l`esistenza, inesistente…

Azioni Negative

Il flusso energetico diminuisce fino a bloccarsi, il centro si chiude manifestandosi come incapacità nell`espressione d`amore.

Quando compiamo azioni che provocano odio, invidia, gelosia, paura il flusso si blocca provocando stati di malessere come dolore, malinconia, malessere e infine alla malattia.

La verità è che non esiste un giudice divino che ci punisce, siamo noi a soffrire per le conseguenze delle nostre azioni malsane, il divino è dentro di noi e ci guida e alimenta dall`inizio dei tempi, le azioni definite negative lo sono sopratutto per colui che le compie poichè le conseguenze sono naturali e spontanee, programmate nei nostri geni, nella nostre cellule attraverso migliaia di anni di evoluzione.

Il nostro sistema, in profondità, non distingue fra se e altri…

Percepiamo gli altri con disprezzo, disprezzeremo noi stessi…

Facciamo male agli altri, faremo male a noi stessi…

Il profondo inconscio segue le istruzioni del sistema energetico…

Questo è il reale motivo per cui amare gli altri è il fondamento che ci permette di amare noi stessi.

SETTIMO CHAKRA QUANDO È APERTO...

Il soggetto è molto creativo, intuitivo, ispirato….

Sente una voce interiore che lo guida nelle azioni, egli esprime la propria essenza con fede senza timore, cosí facendo ottiene il massimo dalla propria esistenza raggiungendo la realizzazione, questo succede quando perseguiamo la strada del nostro destino.

Azioni Positive

Ad ogni azione corrisponde una reazione, ogni movimento che avviene nel nostro universo rispetta la legge universale di causa-effetto…

Per questo le nostre azioni vengono punite o ricompensate, da noi stessi e non da un giudice divino.

Le azioni positive sostanzialmente hanno la caratteristica di essere espressione fisica e concreta di un flusso libero di energia, le conseguenze naturali sono:

  • La frequenza energetica aumenta, la quantità energetica delle nostre azioni si moltiplica aumentando la vitalità generale, inebriando il sistema di un piacere profondo.
  • esprimiamo amore in maniera libera, con trasparenza estrema, ciò che ci dona un senso di benessere leggero.

Questa connessione con noi stessi, il nostro corpo energetico, psichico e fisico può rappresentare la condizione descritta nelle religione come beatitudine.

CAUSA DEL BLOCCO : SETTIMO CHAKRA

Si verifica quando il soggetto affronta una situazione in cui un forte spavento pervade il sistema, il blocco del centro è un naturale meccanismo di difesa volto a trattenere l`anima umana connessa con il corpo fisico.

Il distacco dell`anima umana avviene ogni notte, situazione in cui lasciamo il corpo fisico per connetterci ad una dimensione superiore, è un legame energetico fra anima ed energia vitale a preservare l`esistenza.

Il coma e lo svenimento sono due esempi di questa condizione energetica, in cui il centro si blocca per mantenere l`anima all`interno, il problema insorge nel lungo periodo…

Questa circostanza non può continuare per molto tempo in quanto stacca il contatto fra sistema ed energia universale.

SETTIMO CENTRO CHIUSO : Comportamento psicologico

Accompagnato da un blocco del sesto chakra predispone a soffrire di depressione profonda.

Il soggetto avrà difficoltà nello svolgere attività intellettuali, concentrarsi e focalizzare la propria attenzione sarà complicato.

Il soggetto potrà vivere episodi di vuoto mentale che possono durare per ore o giorni…

SETTIMO CHAKRA CHIUSO : Comportamento fisiologico

La connessione del 7 centro con la ghiandola pineale lo rende argomento di attenzione nello studio di diverse patologie legate al sistema nervoso e l`attività pineale.

La ghiandola pineale coordina la fase ipotalamica ipofisaria ormonale attraverso i cicli circadiani, mediante la secrezione di melatonine.

Queste correlazioni sono oggetto di studio in rapporto a patologie come depressione e insonnia.

SETTIMO SEGMENTO E LE FUNZIONI FISIOLOGICHE SVOLTE

La ghiandola pineale o epifisi è situata in prossimità dell`epitalamo.

I peduncoli epifisari sono fasci nervosi che permettono il collegamento con le aree circostanti.

Regola il ciclo di sonno – veglia ( ritmo circadiano ) producendo melatonina, reazione naturale dei pinealociti ( cellule pineali ) a contatto con il buio, mentre la presenza di luce o di un campo magnetico vicino ( Percepito come fonte di luce ) inibiscono la secrezione di melatonina predisponendo il soggetto ad un riposo poco rigenerante.

FREQUENZA ENERGETICA : Viola

La frequenza energetica assorbita dal settimo Chakra del sistema umano è il viola, con una luce bianca che lo rende chiaro.

La posizione è alla sommità del capo, mentre le sue funzioni riguardano la consapevolezza pura dell`universo attraverso un profondo senso di connessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *